BMX SPONSORS

BMX

BMX è l’acronimo per “Bicycle Motocross”, e fa parte degli sport acrobatici estremi. E’ composta da cinque subdiscipline: street, park, vert, racing, e flatland. La cronologia della BMX comincia nel 1974 quando David e Todd Bank cominciarono a saltare con le loro bici su una rampa costruita da loro nei pressi della loro casa d’infanzia. “Skateboarder Magazine” pubblicò poi nel 1975 foto di BMX rider che giravano in piscine vuote nel retro di abitazioni abbandonate e da quel momento la visibilità dello sport iniziò a crescere contribuendo alla sua evoluzione fino ad oggi. Nessuno sport si evolve senza innovatori e nel mondo della BMX certamente alcuni di questi furono Bob Haro, Dave Mirra (1974/2016) e Matt Hoffman, tutti e tre statunitensi. In Italia la diffusione della BMX avvenne verso la fine degli anni ‘90 grazie a rider come Alessandro Barbero, che arrivò a guadagnarsi il titolo mondiale nel 2010.

BLOG

TK Dirt & Co. Una realtà importantissima per la scena BMX milanese e italiana, costruita da rider per i rider. Si tratta di un luogo nato nella seconda metà del primo decennio degli anni duemila, morto appena dopo la sua fine, e infine rinato grazie alla passione di tre rider entrati nel mondo della BMX grazie …
Analia ha 29 anni ed è sesta nel ranking mondiale di bmx femminile. Ci incontriamo nella sede dell’agenzia sportiva “Bliss Training”, di cui fa parte, a Posadas (Argentina) al quinto piano di un edificio che ha una vetrata sull’immenso bacino del fiume Paranà. Comincia raccontandomi delle sue prossime date di gare per raccogliere i punti per partecipare …
Quando si parla di BMX si sa, ai più viene in mente una semplice bicicletta un po’ più piccola del normale per persone più spericolate del normale, ma si tratta in realtà di molto di più, di una cultura, una disciplina, uno stile di vita, di libertà e di senso del proibito, perché sì, grazie …
Chiudi il menu
Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial
it_ITItaliano
en_USEnglish it_ITItaliano
×

Carrello