In linea tra passione e professione

In linea tra passione e professione

Bianca, 23 anni scivola sui pattini dall’infanzia finché, sulle orme del cugino Marcello Riviera, non inizia ad allenarsi agonisticamente compiuti i 13 anni.

Comincia così ad ottenere i suoi primi riconoscimenti, partecipando dal 2011 alle competizioni Regionali e Nazionali ottenendo svariati podi nella disciplina dell’High Jump.

Nel 2013 cominciano le competizioni internazionali come il World Skate Cross a Roma, dove porta a termine la gara di skate cross.  Nel 2014 diventa atleta sponsorizzata da Rollerblade© Italia con la quale partecipa a svariati eventi e competizioni.

Nell’inverno 2014 continuano le competizioni internazionali: l’Urban Skate Race di Barcellona, il Winterclash di Eindhoven, e il Jump and Slides Battle a Roma, dove si posiziona sempre tra i primi 5 posti.

Comincia l’estate con la competizione “Summer Clash” di Berlino, nel giugno 2014, dove non riuscirà a partecipare alla gara, a causa di un infortunio in fase di riscaldamento, che le costerà 6 punti sotto al ginocchio, e un mese di riposo, lontana dalle rotelle. Bianca non si fa spaventare, e si rifà a Losanna, in Agosto al World Skate Cross ottenendo il quarto posto.

Durante l’ultimo anno di liceo, il 2015, comincia ad insegnare pattinaggio a bambini e ragazzi nella scuola dove si allena: la “Roller Power” di Crema, insieme al cugino Marcello Riviera e a Susanna Scotti. L’anno successivo ottiene la certificazione di maestro, attraverso la FIHP (Federazione Italiana Hockey e Pattinaggio) che valida la sue competenze come allenatrice. Aver messo da parte dei risparmi le permette di -una volta terminato il liceo-  focalizzarsi su altre sue passioni: cinema, fotografia e viaggi.

Infatti sarà quello che farà: studia cinema a Praga alla “Prague Film School”, fotografia a Roma, presso “Officine Fotografiche” e si mette alla prova con le nuove competenze acquisite lavorando come fotografa in un Resort a Diamante (Calabria). E’ qui il punto di intersezione con Remo dove si instaura la relazione di amicizia e l’interesse nel progetto “Street is Culture”.

Il 2018 è il momento di lanciarsi in una nuova avventura per seguire il recente trasferimento del ragazzo: Londra! Qui in poco tempo trova lavoro come freelance e può continuare ad occuparsi di fotografia, video making e grafica. A Londra ricomincia anche a insegnare pattinaggio, prima nei grandi spazi verdi della city, poi al chiuso, nella palestre comunali, con lezioni private e di gruppo. Londra sembra essere il posto perfetto per poter crescere sotto vari aspetti: arte, sport e un ambiente lavorativo stimolante. Questa città, con i suoi 5 aeroporti, è una delle più interconnesse a livello globale, e le da l’opportunità di viaggiare in tutto il mondo a poco prezzo (e lei non perde mai l’occasione di farlo!). Insomma un bel profilo pieno e dinamico per Bianca, che ha deciso di diventare nostra collaboratrice nella sezione “Inline Skating” ma che ha in prospettiva di organizzare eventi  con marchio “Street is Culture” in un futuro non troppo lontano a Londra.

Welcome new friend!

Leave a Reply

Close Menu
Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial