Saltando sempre più in alto

Io sono Giulia Caccin, e dopo aver intervistato tutto il team di “Street is Culture”, mi presento.

Sono italiana, di Gorizia dove ho vissuto fino ai 18 anni, terminando le scuole superiori all’indirizzo di ragioneria e allenanadomi per molte ore al giorno nel campo di atletica, la mia passione che mi faceva girare per l’Italia e l’Europa partecipando a competizioni.

Nel 2006 sono stata selezionata come partecipante giovane alle Olimpiadi di Atene in salto in alto dopo essermi qualificata seconda alle gare nazionali nel 2005. Mi sono rotta il ginocchio e il mio cammino comincia inevitabilmente a essere molto diverso da come lo avrei immaginato.

Vado a studiare all’Università di Pavia, nel 2009, Comunicazione Interculturale e Multimediale, mi appassiona però sento che manca qualche tassello, il movimento.

Partecipo al programma Erasmus per andare a studiare all’estero e vengo selezionata alla Dokuz Eylul Universitesi di Izmir (Turchia) per un periodo di nove mesi. Durante la mia prima esperienza, imparo 3 lingue e allo stesso tempo incontro gente da tutto il mondo. Decido di seguire l’onda e trovo un stage in India a Surat, al nord di Mumbai, in una agenzia di eventi dove mi trovo ad organizzare un fashion week di vestiti tradizionali e diamanti.

Viaggio per la Thailandia, prima con un amico e poi sola, e torno in Italia.

Torno alla mia università e comincio a collaborare nell’assitenza ai studenti disabili e appoggiando Italia-Uganda Onlus che organizza viaggi sostenibili in Uganda, nel mentre continuo a studiare e organizzo la prossima tappa: l’Aia, Olanda.

Qui lavoro nella Spanda NGO sviluppando una Social Media Strategy e facendo Web Marketing, su cui scrivo la mia tesi, mi mancano un paio di esami per terminare e decido di tornare in Italia per ripartire in Turchia stavolta a Bursa lavorando per BurSanat NGO sempre nel marketing. Intanto scrivo la mia tesi e mi laureo.

Viaggio durante tutta l’estate in Turchia, Polonia ed Italia, rendendomi conto che volevo acquisire le capacità di sviluppare e gestire progetti che mi interessavano, legati alla sostenibilità ambientale e sociale.

Così nel 2013 mi iscrivo al Master in Local Development a Padova che risponde ai miei interessi e mi apre le porte a questo mondo. Durante il secondo semestre mi iscrivo alla Venice International University per un Global Spring Program, così vivo e studio tra Padova e Venezia. Nell’estate 2014 vinco una borsa di studio per andare a Shanghai alla Tonji University in una Summer School di “Green Practices and Future Cities”.

Prima di tornare, viaggio di nuovo per la Thailandia, Cambogia e Singapore, decido che è il momento di investire le mie competenze e conoscenze in Italia.

Infatti nel 2015 con un gruppo di amiche partecipiamo ad un contest di idee durante il Festival dell’Internazionale a Ferrara proponendo di implementare un business sociale nel carcere femminile di Bologna. Interessata la multinazionale di cibo biologico Alce Nero S.p.A. mi propone una Internship presso il settore di SRI dell’impresa a Bologna. Nel 2015 vengo selezionata come Young Social Entrepreneur per il World Social Enterprise Forum di Milano per presentare il progetto “Pane al Fresco” e ho possibilità di conoscere il premio Nobel della pace Mohammed Yunus.

Scrivo la mia tesi su questo progetto e divento mamma e col mio compagno decido di seguirlo nelle sue attività e di spostarci nel suo paese nativo, l’Argentina.

La chiamata di Magid: ha trovato il contatto tra gli imprenditori presenti nella banca dati di Erasmus Entrepreneurship e mi propone di collaborare come Social Operational Manager e responsabile delle Relazioni Esterne.

La proposta risveglia la mia passione: generare valore, stavolta nelle città attraverso un progetto sociale e sportivo. Mi sembra geniale e decido di appoggiare questa nuova causa che incorpora tutte le mie passioni.

Mi auto do’ il benvenuto a questa nuova avventura.

Giulia Caccin

Leave a Reply

Close Menu
Wordpress Social Share Plugin powered by Ultimatelysocial
en_USEnglish
it_ITItaliano en_USEnglish